Estiba: Normativa e controversia in Spagna

Sai cos’e’ la stiva?

Supponiamo di sì. Ma vi forniremo anche alcuni dati da tenere in grande considerazione in relazione a questo tema e alla controversia che sta scatenando la nuova normativa nel settore. Lo stivaggio è il collocamento e la distribuzione delle merci in un’unità di trasporto merci, che si tratti di un contenitore, di una cassa di camion o di un veicolo di trasporto.

Uomo su un toro per il trasporto di alcune pallet

Attorno a questa definizione compaiono altri termini che si rendono indispensabili per comprenderla. Il fermo o la trinciatura è l’insieme delle tecniche destinate ad impedire lo spostamento di tali merci durante il trasporto. E delle responsabilita’ che qualcuno deve assumersi. In questi casi, l’azienda che prepara le merci in imballaggi e imballaggi è responsabile, e ha la responsabilità di scegliere l’imballaggio migliore e più adatto per ogni tipo di trasporto. Tale responsabilità cambierà solo se il servizio di stivaggio e stivaggio del carico è stato espressamente appaltato a un operatore logistico.

Legislazione relativa allo stivaggio

Fino a poco tempo fa, non esistevano norme su come fissare il carico su un camion. L’unico riferimento che trovavamo era nel regolamento generale sulla circolazione stradale. (RD 1428/2003) Art14. e solo menzionato osservando “il carico deve essere fissato in modo sicuro“.

Dal giugno 2017, con il RD 563/2017, un recepimento europeo, si è cercato di colmare queste lacune. Il 20 maggio 2018 è entrato in vigore e riguarda i seguenti punti:

  • Regola i controlli tecnici che devono essere effettuati sui veicoli commerciali sul territorio spagnolo.
  • L’allegato III stabilisce una serie di norme tecniche da applicare per la fissazione dei carichi degli autocarri. Essa stabilisce e regolamenta, tra l’altro, il numero minimo di ormeggi da posizionare, la capacità di ormeggio e la responsabilità in caso di incidente in determinate circostanze.

Controversia sulla nuova normativa in materia di stivaggio che attribuisce la responsabilità delle infrazioni al conducente

Fetransa ha espresso la sua preoccupazione per la misura in cui la nuova norma è in contraddizione con la normativa in materia di trasporti, che attribuisce la responsabilità del carico delle merci sul veicolo all’impresa di carico e non al conducente, come la nuova norma attribuisce.

Tra l’altro, ha raccomandato di includere la formazione preliminare in materia sia nella PAC iniziale che nella formazione continua. Ciò consentirebbe, in parte, di sensibilizzare il conducente e di consentirgli in qualche modo di conformarsi alla norma senza il rischio di incorrere in interpretazioni errate.

Ha bisogno di qualcos’altro…?

A volte abbiamo bisogno di ciò che non è scritto. Se possiamo rispondere alle vostre domande sui nostri servizi , contattateci e vi risponderemo il prima possibile!

Non dimenticare di controllare il contratto collettivo di trasporto per avere maggiori informazioni sulle condizioni di lavoro.

Bilancio

Se sei qui è perché hai bisogno di un servizio di trasporto merci e siamo sicuri che possiamo farlo! Chiedeteci un preventivo gratuito.

Calcola il tuo bilancio

Empresa de transportes Transvolando
4.8
Basato su 294 recensioni
powered by Google
js_loader
SELEZIONA UNA CATEGORIA
Torna in alto
Hola🧑🏾‍✈️ ¿Te podemos ayudar en algo?