Il cabotaggio e la sua regolamentazione

Nel trasporto merci è importante conoscere le diverse modalità di trasporto e le relative normative. Una delle modalità di trasporto più utilizzate per il transito delle merci è il cabotaggio. Di seguito descriveremo in cosa consiste e come viene regolamentato.

Che cos’è il cabotaggio?

Il cabotaggio è il trasporto di persone, merci o bagagli tra diverse parti del territorio di uno Stato senza lasciarlo. Un tempo utilizzato solo nel trasporto marittimo, è stato esteso al trasporto aereo e terrestre. Si usa quindi per descrivere lo spostamento di un trasporto tra luoghi diversi dello stesso Paese.

Cos’è il cabotaggio e la sua regolamentazione?

Abbiamo detto che il cabotaggio è il trasporto di persone, merci o bagagli tra diversi luoghi del territorio di uno Stato senza lasciarlo. In altre parole, viene utilizzato per indicare lo spostamento di un trasporto tra luoghi diversi dello stesso Paese.

La legislazione sul cabotaggio nel trasporto su strada in Europa e in Spagna

Oggi vorremmo fare eco ai cambiamenti che accompagnano il nuovo regolamento europeo sul cabotaggio. Tuttavia, a titolo di introduzione, forniremo una breve panoramica di ciò che significa.

Esiste una legislazione che regolamenta questo tipo di servizio a livello europeo.

Il cabotaggio può essere effettuato solo nei Paesi membri dell’Unione Europea ed è disciplinato dal Regolamento (CE) n. 1073/2009 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009.

In alcuni Paesi, come la Spagna, a causa dell’ambiguità che accompagna la definizione europea di cabotaggio, hanno stabilito altre leggi più restrittive.

La definizione di cabotaggio a livello europeo è la seguentetrasporto nazionale di passeggeri per conto terzi, effettuato a titolo temporaneo in un altro Stato membro, senza avervi una sede o un altro stabilimento”.

La Spagna regolamenta il cabotaggio come segue:

  • Per effettuare un trasporto di cabotaggio, è essenziale che vi sia un precedente trasporto internazionale da uno Stato membro o da un Paese terzo e che vi sia uno scarico in uno Stato membro, noto come Stato ospitante.
  • Una volta consegnata la merce trasportata nel corso di un trasporto internazionale, è possibile effettuare fino a tre trasporti di cabotaggio consecutivi verso un trasporto da un altro Stato. Inoltre, l’ultimo scarico nel corso di un trasporto deve avvenire entro sette giorni dall’ultimo scarico nello Stato ospitante.

Modifiche alla regolamentazione del cabotaggio nel trasporto terrestre al Parlamento europeo.

Il 4 giugno, la Commissione Trasporti del Parlamento europeo ha votato su una parte del Pacchetto Mobilità, che ha causato le maggiori tensioni tra gli Stati membri dell’UE apportando modifiche alla regolamentazione del cabotaggio.

Riguarda aspetti quali le condizioni di lavoro dei trasporto su strada, cabotaggioil possibile periodi di guida e di riposo più flessibilio il movimento internazionale dei conducenti. È necessario che il testo adottato per il Comitato dei trasporti sia approvato dalla sessione plenaria del Parlamento europeo e discusso dal Consiglio dei trasporti prima di poter essere adottato dal Comitato dei trasporti. approvato in legge.

Tra queste proposte, quella sul cabotaggio spicca su tutte le altre. Tra l’altro, per l’influenza che può avere sugli attuali usi e abusi dei trasporti. Propone di estendere l’ambito geografico dei trasporti di cabotaggio, che possono essere effettuati sia nel Paese di destinazione del trasporto internazionale precedentemente effettuato sia in qualsiasi Paese limitrofo, e limita la durata massima del cabotaggio a 48 ore. Una volta trascorso questo periodo, il veicolo non può essere rimesso in funzione fino a 72 ore dopo la restituzione del veicolo allo Stato di immatricolazione.

Camion Transvolando con marchiatura in attesa di carico

L’intento del Parlamento con queste limitazioni è quello di prevenire i continui abusi che attualmente si verificano nelle società offshore che effettuano cabotaggio permanente in altri Stati membri.

Ulteriori modifiche riguardano, tra l’altro, le proposte relative ai tempi di guida e di riposo, il divieto di riposare in cabina se non in un’area adeguatamente attrezzata.

Curiosità del cabotaggio

  • Deriva dal latino. Caput + il suffisso Caput può essere tradotto come testa.
  • Viene utilizzato nel settore del trasporto merci o passeggeri.
  • L’origine del termine è controversa. Una teoria attribuisce la proprietà all’esploratore marittimo veneziano Sebastiano Caboto. Si ritiene che sia così perché, a partire dal XVI secolo, ha viaggiato lungo la costa orientale del Nord America con la navigazione costiera.
  • Un’altra teoria sostiene che il trasporto via mare avviene di solito navigando vicino alla costa, cioè da capo a capo .

Ci auguriamo che questo articolo sia servito come introduzione alla nuova legislazione. Vi terremo aggiornati sui cambiamenti nel nostro blog Transvolando.

Telefono:
+34 674 346 912

E-mail:
info@transvolando.com

Indirizzo:
C/ Empleo, 28 Nave 10 28906 Getafe (Madrid – Spain)
Come arrivare?

Ha bisogno di qualcos’altro…?

A volte abbiamo bisogno di ciò che non è scritto. Se possiamo rispondere alle vostre domande sui nostri servizi , contattateci e vi risponderemo il prima possibile!

Bilancio

Se siete qui, è perché avete bisogno di un servizio di trasporto merci e siamo sicuri di poterlo fare! Chiedeteci un preventivo gratuito e vi risponderemo al più presto.

Calcola il tuo bilancio

Empresa de transportes Transvolando
4.8
Basato su 292 recensioni
powered by Google
js_loader
SELEZIONA UNA CATEGORIA
Torna in alto
Hola🧑🏾‍✈️ ¿Te podemos ayudar en algo?