Cosa fa un agente commerciale internazionale?

Il Ruolo Fondamentale di un Agente Commerciale Internazionale

Un agente commerciale internazionale è un professionista che gestisce le relazioni con un’azienda di import-export, rappresentando l’azienda e guadagnando commissioni sulle transazioni concordate in precedenza.

Il Consiglio generale degli agenti commerciali internazionali è un’istituzione che può svolgere funzioni diverse a seconda del Paese e del suo specifico quadro giuridico. Tuttavia, in termini generali, questo consiglio è solitamente un’organizzazione professionale che riunisce e rappresenta gli agenti commerciali internazionali in un determinato paese o regione.

Un’azienda di import-export ha bisogno di avere una persona di riferimento che possa e sappia gestire i suoi rapporti commerciali con l’estero, ovvero l’agente commerciale internazionale è il mediatore tra l’azienda e il cliente internazionale.

Per questo motivo, la figura dell’agente di commercio è quasi essenziale nel trasporto internazionale, in quanto ha il compito di svolgere le procedure necessarie per espandere il mercato dell’azienda per cui lavora.

Il Ministero spagnolo dell’Industria, del Commercio e del Turismo svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo e nella promozione del commercio internazionale. Uno degli elementi chiave in questo settore è la figura dell’agente commerciale internazionale, che facilita le esportazioni e le importazioni, promuovendo la presenza dei prodotti spagnoli nei mercati esteri e viceversa.

Quali sono i vantaggi di un agente commerciale internazionale?

  • Analizza il mercato di riferimento di un’azienda

Per poter vendere o commercializzare un prodotto all’estero, così come i servizi di un’azienda, è necessario effettuare uno studio del Paese a cui si intende rivolgersi.

Nel caso dell’agente commerciale internazionale, si occuperà di cercare e condurre uno studio di mercato per individuare i clienti target.

  • Crea il tuo “Profilo Ideale” dell’agente

Prima di assumere un agente di commercio, dobbiamo avere ben chiaro il profilo da avere. In altre parole, a livello internazionale sarà l’immagine del nostro marchio e dovrà soddisfare alcuni requisiti fondamentali per rappresentare la nostra azienda.

Possiamo concentrare queste decisioni su fattori professionali (formazione, esperienza…), personali (disponibilità, età, capacità di comunicazione…) o demografici.

  • Ricerca di potenziali candidati per una futura transazione

Trovare clienti sembra abbastanza semplice, ma trovare i migliori è molto più complesso. È quindi consigliabile utilizzare il metodo della combinazione dei dati e stilare un elenco dei requisiti che vogliamo che il nostro cliente ideale soddisfi e cercare quelli che hanno maggiori probabilità di diventare uno dei nostri migliori clienti.

Questa azione può essere svolta tramite telefono, social network, elenchi online…

  • Selezione dei candidati

Una volta ottenuto l’elenco dei clienti ideali, è necessario assegnare loro un punteggio in base ai valori che hanno fornito in base ai nostri requisiti.

Possiamo esaminare aspetti come le referenze, l’esperienza…

  • Risparmi sui costi fissi

Con un agente di vendita internazionale, si spendono solo i costi di trasporto, cioè non si deve mantenere un costo fisso perché l’agente lavora solo per i viaggi che effettua per l’azienda, risparmiando sui costi fissi.

  • Rapido ingresso nel mercato internazionale

L’assunzione di un agente commerciale internazionale ci permette di entrare più rapidamente nel mercato del Paese a cui vogliamo rivolgerci, in quanto ha già contatti e sa come muoversi e operare in quel Paese.

  • Procedure più rapide

Come abbiamo appena detto, conoscere il Paese in anticipo fa risparmiare tempo e denaro. L’agente commerciale internazionale stesso ci dirà quali procedure amministrative avviare per avere tutto in ordine.

Cosa negoziare in un contratto?

Gli elementi principali della negoziazione tra un’azienda e un agente commerciale internazionale sono i seguenti:

  • Obiettivo di vendita
  • La remunerazione, ovvero la commissione di vendita che può essere variabile a seconda del tipo di cliente o fissa.
  • Esclusività: si raccomanda l’esclusività reciproca e si devono determinare i servizi e/o i prodotti e l’area da coprire.
  • Durata del contratto
  • Risoluzione anticipata: è necessario stabilire penali o condizioni in caso di risoluzione anticipata del contratto.

Un contratto di agenzia tra un agente commerciale internazionale e un’azienda stabilisce i termini e le condizioni in base ai quali l’agente rappresenterà gli interessi commerciali dell’azienda in uno specifico mercato estero. Questo tipo di contratto è essenziale per formalizzare il rapporto commerciale e stabilire i diritti e le responsabilità di entrambe le parti.

Tipi di agenti commerciali

Esistono diversi tipi di agenti commerciali internazionali che, a seconda delle esigenze o delle specializzazioni dell’azienda, possono essere differenziati come segue:

  • Agente di importazione

La sua funzione principale è quella di reperire i produttori di prodotti in alcuni mercati esteri per importarli a clienti consolidati all’interno dell’azienda.

  • Esportazione agente

In questo caso sono l’opposto dell’agente di importazione. Sono specializzati nella ricerca di clienti in specifici mercati esteri per i produttori del loro paese d’origine, promuovendo così gli affari tra i due paesi.

  • Agente di importazione y agente di esportazione

Questi sono noti come broker. La loro missione principale è quella di trovare fornitori stranieri che producono prodotti a un livello inferiore rispetto a quello offerto nel mercato di origine.

Un agente di vendita internazionale può essere trovato nelle scuole principali, ma anche attraverso LinkedIn o le Camere di commercio del mercato di origine.

Calcola il tuo bilancio

Empresa de transportes Transvolando
4.8
Basato su 294 recensioni
powered by Google
js_loader
SELEZIONA UNA CATEGORIA
Torna in alto
Hola🧑🏾‍✈️ ¿Te podemos ayudar en algo?